Metodi di costruzione

Haus Erdas - Società Cooperativa Sociale ONLUS

Via Sardegna 15, 09170, Oristano (OR)

Tel: 3338243430 | Partita IVA: 01201760954

|

Created by Christian Pircher

METODI DI COSTRUZIONE

 

 

 

Sistema a telaio di legno

 

Un materiale tradizionale per una tecnologia innovativa.

La nostra innovativa tecnologia a telaio di legno ci consente di costruire con la massima precisione, scegliendo tra numerose varianti e riducendo al minimo i tempi di montaggio, poiché le singole pareti vengono fornite già come elementi completi. Questa tecnica, un'evoluzione del sistema a travi, impiega delicate strutture portanti, il cui "cuore" è l'intelaiatura, realizzata con legno di conifera essiccato a sezioni standard, mentre per le pareti è utilizzato legno massiccio per costruzioni. La portata è garantita dal rivestimento rinforzante.

 

MHM - PARETI IN LEGNO MASSICCIO

 

Le singole tavole prevedono delle scalanature (in modo da aumentare il valore di isolamento della parete) e vengono pressate insieme a croce. Le tavole vengono unite tra loro tramite chiodi di alluminio. Ciò consente una stabilità elevata. Gli elementi grezzi per pareti vengono tagliati con precisione e muniti delle apposite aperture. Inoltre in questa fase possono essere già previsti intagli e fessure per gli impianti elettrici e termosanitari.La parete in legno massello è costituita da legno non trattato ed è completamente priva di colle. Ciò ha un effetto particolarmente benefico sul clima ambientale e conferisce alla parete la funzione di regolare l'umidità. Della produzione salutare senza colle ne traggono vantaggi particolari soprattutto gli allergici.

 

 

Sistema Palisadio

 

Dalla materia prima rinnovabile, il legno, viene prodotta una massiccia sezione dodecagonale.

Le case in legno massiccio Palisadio sono costruite interamente con questo profilo in legno.

Per creare una parete, molti di questi profili dodecagonali in legno vengono collegati, senza metallo o colla, ma con collegamenti in legno puri (tasselli in legno di faggio) saldamente attaccati ai moduli di legname.

Per i componenti più grandi i profili dodecagonali vengono pressati idraulicamente insieme e ancorati tra loro. Il profilo in legno dodecagonale con diametro di 72 millimetri è la base del sistema PALISADIO.

Attraverso il sistema di fissaggio con i tasselli in legno diventano elementi estremamente stabili e resistenti.

Non vi sono chiodi, viti o adesivi richiesti.

 

 

 

XLAM

 

Legno lamellare a strati incrociati

 

Il legno lamellare a strati incrociati è costituito da un minimo di 3 e un massimo di 9 strati giunti a pettine e incollati insieme in superficie. Questi pannelli in legno massello di grande formato vengono utilizzati soprattutto per gli elementi da parete (ma anche per gli elementi per soffitti e tetti) nella costruzione in legno moderna. Grazie alla sovrapposizione incrociata delle singole lamelle, i rigonfiamenti e le riduzioni degli elementi sono ridotti a un minimo irrilevante. Per la posa viene utilizzata colla PUR, priva di formaldeide e senza solventi, in modo da non porre nessun rischio sanitario (classe di emissione E0).

 

Sistema Blockhaus

 

 

Il sistema costruttivo "Blockhaus" prevede essenzialmente l'impiego di travi in legno massiccio o lamellare di varie essenze e dimensioni, squadrati o stondati, con doppia o tripla lavorazione a maschio e femmina, i quali vengono sovrapposti verticalmente tra loro fino a formare la parete portante o delle pareti divisorie.

La solidità e le buone prestazioni in fatto di isolamento termico ed acustico, la sua durabilità ed il comfort abitativo, hanno senza dubbio facilitato il diffondersi di questo tipo di sistema costruttivo di case prefabbricate in legno che risulta essere molto diffuso specialmente nei paesi del nord Europa.

 

 

Parete lamellare priva di colla e chiodi

 

 

Costruzione in legno massello con collegamento meccanico al posto di sostanze chimiche.

O più semplicemente: tasselli di legno invece di collanti tossici.

Travi e tavole vengono sistemate in modo verticale, orizzontale e diagonale per formare elementi di costruzione compatti. I tasselli in legno di faggio (completamente secco) penetrano questi strati di travi o tavole per formare una parete stabile. Così i tasselli attirano l’umidità residua delle travi e si gonfiano indissolubilmente fino a tenere quanto un nodo nel legno. Unendo così le pareti diventa una struttura unica e stabile, rispettando tutte le norme della costruzione.

I nostri obiettivi sono quelli di offrire una qualità superiore. La segheria si impegna a tagliare il legno durante la luna calante del periodo natalizio. Il legno migliore infatti è quello ricavato da alberi abbattuti in quel periodo, ovvero quando le attività vitali delle piante sono naturalmente rallentate. In inverno la porosità del legno è ridotta e i tronchi sono più poveri di linfa.

Questa antica tradizione conferma la durabilità del legno contro i funghi e gli insetti, come era già nota in tutte le culture antiche che costruivano in legno. In Giappone sono presenti le più antiche strutture in legno del mondo (586 d.C.), tra cui la più antica in assoluto, il Gangō-ji.